Tunisino accusato di 8 furti condannato 2 anni e 4 mesi

Specializzato nel rubare nelle auto in sosta in via XX Settembre
Perugia

Ha patteggiato la pena e per questo è stato condannato a due anni e quattro mesi di reclusione il trentenne tunisino arrestato nei mesi scorsi con l'accusa di aver portato a termine otto furti nelle auto in sosta in poco meno di tre mesi nella zona di via XX Settembre a Perugia. 
Come riporta Il Corriere dell'Umbria il ladro seriale il 9 dicembre ha rubato il bancomat a una donna e nel giro di qualche minuto le ha prelevato 500 euro dal conto. Nell’ordinanza di custodia cautelare che emise il gip, venne evidenziato il fatto che l’uomo era stato immortalato dalle telecamere in varie occasioni, compresa quella in cui si pagava con il bancomat il pranzo. 

Il 31 ottobre dello scorso anno il 30enne era stato anche fermato dalle forze dell’ordine e al momento della perquisizione gli è stato trovato addosso un Samsung galaxy che era stato rubato poco prima.