Perugia, 31enne tunisino denunciato per possesso di armi atte ad offendere

Avviate le procedure per l'espulsione dal Paese
Perugia

Un cittadino extracomunitario di origini tunisine, controllato da agenti di Polizia nei pressi della stazione di Fontivegge in quanto sospettato di spaccio di stupefacenti, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Il 31enne, su cui gravano numerosi precedenti di Polizia in merito al consumo e allo spaccio di droga, non è stato in grado di dare alcuna motivazione sul possesso dell'arma.

È stato, quindi, denunciato all'Autorità Giudiziaria per il reato di porto di armi ed oggetti atti ad offendere ed a suo carico sono state avviate le procedure per l’espulsione dal Paese.