Nove treni in ritardo per colpa di un passaggio a livello guasto

I problemi per i passeggeri si sono verificati tra le 6 e le 7.30-8. Sul posto le squadre di ’’Rfi’’
Perugia

Un ’’inconveniente tecnico’’ ha messo fuori uso un passaggio a livello tra Perugia e Ponte San Giovanni provocando disagi per i passeggeri dei treni, che si sono trovati a fare i conti con numerosi ritardi.
Fin dalle prime ore di lunedì 27 dicembre, infatti, il guasto ha causato notevoli ritardi alla circolazione, coinvolgendo numerosi treni relativi alla linea Terontola - Foligno - Orte. La rottura, su cui sono prontamente intervenuti i tecnici della Rete ferroviaria italiana, in alcuni casi ha provocato fino a cinquanta minuti di ritardi, come spiegato dalla stessa azienda dei trasporti in una nota ufficiale. In seguito Rfi ha annunciato che il problema tecnico è stato risolto e la circolazione ripristinata in maniera regolare.
Alcuni dei treni che erano in viaggio hanno ovviamente registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 60 minuti, come ha scritto la stessa Trenitalia sul sito internet che monitora le linee ferroviarie del nostro Paese. E' stato parzialmente cancellato, cioè si è dovuto fermare alla stazione di Perugia, il treno regionale 4701 Terontola (6.25) - Foligno (7.58). Ovviamente disagi per i pendolari regionali che erano a bordo e dovevano scendere oltre il capoluogo di regione.
Ma non è stato l'unico convoglio, ovviamente, ad accusare la rottura del passaggio a livello. Di seguito l'elenco dei treni che hanno causato ritardi, come scritto in alcuni casi fino a sessanta minuti: IC 580 Terni (5.05) - Milano Centrale (12.15); IC 531 Perugia (6.40) - Roma Termini (8.55); RV 4070 Foligno (5.30) - Firenze Santa Maria Novella (8.35); RV 4721 Perugia (5.52) - Roma Termini (8.52); R 4700 Terni (5.40) - Terontola (8.08); R 4704 Terni (6.20) - Terontola (8.53); R 4949 Perugia (6.52) - Terni (8.28); R 4722 Terni (7.33) - Perugia (9.15).