Trasporti, Mancini (Lega): “Nessuna richiesta da Gualdo Tadino alla II Commissione”

Il presidente della Commissione consigliare regionale risponde all'assessore Stefano Franceschini
Perugia

“Apprendo con rammarico che l’assessore ai trasporti del Comune di Gualdo Tadino, Stefano Franceschini, abbia lamentato a mezzo stampa l’assenza di rappresentanti dell’Amministrazione gualdese alla seduta della Seconda Commissione di mercoledì 28 luglio, nella quale abbiamo affrontato la problematica dei trasporti nell’eugubino”. Lo dichiara Valerio Mancini (Lega - presidente della Commissione consigliare regionale).

“Né dagli amministratori né dai cittadini di Gualdo Tadino – spiega Mancini - è pervenuta alcuna richiesta alla Seconda commissione che evidenziasse problematiche connesse al trasporto pubblico locale. Pertanto abbiamo ritenuto - sottolinea Mancini - che non vi fossero criticità da affrontare nel merito. I cittadini di Gubbio hanno richiesto l’intervento della Commissione e a più riprese, anche a mezzo stampa, ho annunciato un’imminente audizione per affrontare il tema. Qualora anche a Gualdo Tadino avessero riscontrato le stesse problematiche, avrebbero potuto contattarci e avremmo convocato anche gli amministratori della città”.

“La Seconda Commissione, in unità di intenti di maggioranza e minoranza, ha sempre dimostrato - rimarca Mancini - di ascoltare ed accogliere qualsiasi richiesta pervenga alla nostra attenzione. In futuro non mancheranno altre sedute dedicate alla tematica dei trasporti e di volta in volta verranno invitati gli amministratori locali delle zone interessate. Invito dunque l’assessore Franceschini - conclude Valerio Mancini - a non perdere tempo in sterili polemiche a mezzo stampa, come è tradizione a sinistra. Se ha qualche criticità da sottoporre all’attenzione della Commissione, non esiti a contattarci: lo convocheremo con piacere in una delle prossime sedute, per istituire un confronto concreto e risolutivo”.