Trasporti, il taglio colpisce anche i bus per la ex Fcu

I sindacati minacciano di far ricorso allo sciopero
Perugia

La Regione Umbria fino a qualche anno fa si faceva totale carico di una fetta di trasporto pubblico. Ma ora l'assessore Melasecche parla di “sprechi”, e dunque si punta a ridurre le risorse destinate al settore dei trasporti tagliando le corse oggi destinate a turisti, studenti provenienti da tutta l'Italia. In programma anche decise potature al trasporto pubblico sostitutivo su gomma della ex Fcu.
Interventi che preoccupano i sindacati Filt Cgil, Fit-Cisl, Uil-trasporti, Faisa Cisal e Orsa, che hanno già minacciato di far ricorso all'arma dello sciopero per scuotere la situazione.
Intanto arrivano sei milioni di euro per il tratto della ex Fcu tra Umbertide e Ponte Felcino. Sono i fondi che vanno in aggiunta ai 51 che il Cip aveva stanziato nel 2017 per i lavori di ammodernamento della ex Fcu. I fondi vanno usati entro fine 2021.