Studente di 21 anni muore in piscina

Il ragazzo si è tuffato e ha perso i sensi. Inutili i soccorsi
Perugia

Uno studente spagnolo di 21 anni, Jaime Aguero Encinas, originario di Santander, è morto sabato sera, nella piscina di un casale di San Martino in Campo, alla periferia di Perugia. Il dramma si è consumato davanti agli occhi dei suoi amic, nel bel mezzo di una festa d'addio per tanti studenti universitari stranieri che hanno passato a Perugtia l'ultimo anno accademico. Il giovane, stando ai racconti, si sarebbe tuffato in piscina attorno alle 19,30, senza riemergere nei minuti successivi. A quel punto c'è chi si è tuffato in acqua per tirarlo fuori dalla piscina.
Sono stati chiamati i soccorsi e sul posto è arrivata l’ambulanza, ma per lo studente – nonostante le cure del 118 – non c’è stato nulla da fare.
Sul posto anche la polizia e il medico legale, oltre al console spagnolo che ha avvertito le autorità del suo Paese per comunicare la notizia della morte ai familiari del giovane. I primi accertamenti parlano di un annegamento conseguente a un malore.

Sarà l’esame autoptico disposto dal magistrato di turno, a chiarire le cause della morte.