Sì al nuovo raccordo a Collestrada

Palazzo Donini si impegna per una chiusura dei cantieri entro il 2024
Perugia

La nuova variante al nodo di Perugia ha il disco verde di Regione e Mit.
Lo riporta oggi il , che inoltre riferisce come il Ministero di trasporti, attraverso Anas, abbia dato il via libera all’affidamento del progetto definitivo.
Si tratta di una bretella tra Collestrada e Madonna del Piano da 150 milioni di euro a cui si aggiungono altri dieci milioni per il raddoppio delle rampe sulla galleria Volumni.
E’ anche prevista una galleria di 1.400 metri.
Palazzo Donini si impegna per una chiusura dei cantieri entro il 2024.
La nuova strada, una volta realizzata, permetterà di aggirare il groviglio di traffico che quotidianamente nelle ore di punta si presenta all’innesto della E-45 sul raccordo autostradale Perugia Bettolle.
Dopo venti anni di annunci andati a vuoto e un progetto sempre più ridimensionato, si arriva a qualcosa di scritto.