Covid-19: la Presidente Tesei assicura 93 posti in terapia intensiva in Umbria

Squarta: unire tutte le forze per combattere il virus
Perugia

I posti letto in terapia intensiva negli ospedali umbri sono 93, dieci quelli ancora disponibili fino a ieri sera. Lo ha affermato Donatella Tesei nel corso di una conferenza stampa per fare il punto sull'emergenza Covid.

I posti letto, secondo la Presidente della Regione, sono in crescita come già predisposto dalla Giunta regionale e sarebbero in grado di arrivare fino alla quota di 124 in totale.

Durante l'incontro, la Governatrice ha affrontato anche il delicato tema della trasformazione dell'ospedale di Spoleto, evento che è da giorni al centro del dibattito politico e locale, e ha rassicurato i cittadini che "alla fine dell'emergenza tutte le strutture torneranno alla loro funzione originaria".

Interviene sulla questione emergenza sanitaria anche il Presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Marco Squarta, che si rivolge a tutte le forze politiche, comunali e regionali, oltre a sindacati e parti sociali, chiedendo di "unire le forze e impegnarsi verso un unico grande obiettivo, contrastare e arginare la diffusione del virus".

Il Presidente dell'Assemblea ha ribadito quanto sia fondamentale il contributo di tutti "per fare squadra e pensare di uscire da questo drammatico momento", consapevoli del forte disagio sociale che questa situazione sta causando, riferendosi ai settori più colpiti dalle chiusure previste dall'ultimo DPCM.  "Oggi più che mai - conclude Squarta - serve unità per salvare la scuola, il lavoro e la sanità".