Covid, Umbria pronta per la terza dose a vulnerabili e caregiver

Si parte tra settembre e ottobre
Perugia

L’Umbria è pronta a somministrare la terza dose di vaccino anti Covid. Il piano per partire con i fragili, i pazienti oncologici e i trapiantati, è in via di definizione. Umbria digitale stima 64.000 soggetti in queste fasce. Previste per loro solo fiale di Pfizer e Moderna.
Si parte tra settembre e ottobre. A cui aggiungere circa 85mila caregiver. Infatti a seguire, come da tabella di marcia nazionale: over 80, ospiti di Rsa e operatori sanitari.
"Appena il Governo darà il via libera, somministreremo la terza dose per fragili, anziani e sanitari. E siamo pronti ad andare nelle aziende, o dove si svolgono grandi eventi o fiere per aumentare il numero di vaccinati" - afferma l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto.