Il Comune di Perugia assume 5 tecnici per snellire le pratiche del Superbonus

Si tratta di due istruttori amministrativi-contabili e di tre istruttori tecnici per far fronte alle sempre più numerose richieste
Perugia

Per snellire le pratiche relative al Superbonus il Comune  di Perugia ha dato il via libera all’assunzione di due istruttori amministrativi-contabili e di tre istruttori tecnici.
Da tempo, infatti, i professionisti del settore denunciano le difficoltà che incontrano con la pubblica amministrazione relative, anzitutto, agli infiniti tempi di attesa per ottenere i documenti. 
Nei giorni scorsi, per esempio, i presidenti dei collegi dei geometri di Perugia e Terni, Enzo Tonzani e Alberto Diomedi, avevano evidenziato la necessità di riaprire gli uffici del pubblico impiego e far tornare a lavorare in presenza i dipendenti pubblici, così come era stato proposto dal sottosegretario alla Salute, Andrea Costa. 

Intanto, come riporta oggi , stando agli ultimi dati Enea, in Umbria sono 667 le perizie depositate al 31 agosto per oltre 88 milioni di investimenti ammessi a detrazione mentre è di quasi 66 milioni di euro l’importo messo a detrazione per lavori già realizzati. La maggior parte delle asseverazioni depositate hanno riguardato edifici unifamiliari (334) e unità familiari indipendenti (235), 98 edifici condominiali. In tre mesi, da maggio ad agosto, il numero delle pratiche è più che raddoppiato. Per questo è più che mai importante snellire i tempi e aiuare i professionisti a portare a termine il loro lavoro.