Ragazzine stuprate, il pm chiede una perizia medico-legale

Il pm Petrazzini chiede l’incidente probatorio al gip per accertare danni fisici. e psicologici delle quattro vittime degli abusi sessuali
Perugia

La procura va fino in fondo nella drammatica vicenda degli stupri seriali contestati a Fernando Polzoni, il 19enne ecuadoriano tuttora in carcere che ha confessato di essere l'autore di cinque episodi commessi nei confronti di quattro ragazze tra gli 11 e i 17 anni tra il 2018 e il giugno scorso.
Un servizio su La Nazione riferisce a proposito che il procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini, titolare delle indagini, ha chiesto al gip Angela Avila un incidente probatorio: da una parte vuole 'congelare' le dichiarazioni delle ragazze, dall'altra chiede che sia una perizia a chiarire i contorni di una vicenda scabrosa che ha destato allarme in città.
La vicenda emerge a giugno quando una 15enne denuncia di essere stata stuprata e riconosce in Polzoni il ragazzo con il quale si era allontanata dal bar per una passeggiata tra i vicoli del centro di Perugia, l'amica che pura la procura vuole sentire aggiunge di essere stata molestata dallo stesso 19enne, una volta rientrato nel locale. Ma quando i carabinieri verificano l'identità dell'indagato scoprono che i colleghi di Corciano indagano da mesi su un episodio-fotocopia avvenuto a gennaio.