Spray al peperoncino: nove studenti in ospedale

L’episodio è avvenuto all’Istituto Pieralli di piazzale Anna Frank
Perugia

Momenti di panico all’Istituto Pieralli di piazzale Anna Frank a Perugia, lunedì 11 novembre.
  Una richiesta di intervento è arrivata alla centrale operativa del 118 e ha fatto scattere subito i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i sanitari con tre autoambulanze per trasferire al nosocomio sette studenti, ragazze e ragazzi tra i 14 e il 17 anni, che accusavano disturbi respiratori e bruciore agli occhi, causati, per quanto si è appreso, da sostanze irritanti, spruzzate da altri studenti, sembrerebbe spray al peperoncino.
L’episodio è avvenuto intorno alle 12 lungo uno dei corridoi della scuola.
 Nel frattempo altri due giovani – perciò nove in tutto, come spiega l’ospedale – sono stati accompagnati al pronto soccorso dai genitori, contattati dagli stessi ragazzi e dai docenti. Anche per loro le condizioni non destano preoccupazione, sono stati medicati dai medici di primo intervento, coordinati dal responsabile della struttura Paolo Groff, che ha ribadito che «il liquido irritante ha provocato lesioni superficiali agli occhi». Tutti e nove sono già stati dimessi.