Ricercato per spaccio di droga albanese torna da Tirana e si costituisce

Il quarantenne ha contattato l'avvocato Luca Maori e ha subito chiesto di essere interrogato ritenendo di essere estraneo agli addebiti che gli vengono mossi
Perugia

Era nel suo Paese, in Albania, quando ha saputo di essere ricercato a Perugia per spaccio di droga: così un quarantenne ha contattato l'avvocato Luca Maori e si è costituito.
Il legale ha raggiunto l'uomo in patria. Con lui ha valutato la situazione e oggi sono entrambi tornati nel capoluogo umbro con un volo da Tirana a Sant'Egidio.
L'albanese si è quindi consegnato ai carabinieri che lo attendevano. Ha subito chiesto di essere interrogato ritenendo di essere estraneo agli addebiti che gli vengono mossi.