Perugia, cittadino nigeriano arrestato nei pressi della stazione

Era ricercato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti
Perugia

La Polizia di Stato ha dato esecuzione alla misura della Custodia Cautelare in Carcere emessa in data 29 luglio 2020 dalla Corte d’Appello di Perugia a carico di un cittadino extracomunitario di origi nigeriane classe 1999.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio coordinato dalla Divisione Anticrimine della Questura e finalizzato alla prevenzione e al contrasto di fenomenologie criminali, effettuato unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche, in orari notturni, veniva controllato il cittadino in questione trovato all’interno di un’area verde posta nelle vicinanze della stazione Fontivegge.

Il controllo personale sul posto dava esito negativo mentre un accertamento approfondito, attraverso la banca dati delle Forze di Polizia, faceva emergere che a carico del cittadino nigeriano pendeva una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere relativa ad attività criminali collegate alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, terminati i controlli di rito e le procedure di notifica della misura suddetta veniva accompagnato presso la Casa Circondariale di Perugia Capanne e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.