Pusher si nasconde nel bagno di una casa in disuso

La Polizia lo identifica e rileva che è un tunisino con precedenti penali. Espulso
Perugia

La Polizia lo ha trovato nascosto dietro la porta del bagno di un appartamento sito in via Pievaiola, in cui si era insediato dopo aver divelto la porta d'ingresso. A chiamare la Polizia il titolare dell’immobile, attualmente in disuso, che ha subito chiesto aiuto dopo aver trovato la porta forzata. E così gli agenti hanno sorpreso all’interno un giovane nordafricano che tentava di nascondersl. Si trattava di un cittadino tunisino di 28 anni, senza fissa dimora, con numerosi precedenti in materia di stupefacenti e immigrazione clandestina.
Fra l’altro, il giovane era gravato dal provvedimento dell’obbligo di dimora nel Comune di Perugia nonché dall’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria per due volte al giorno. Per lui, allontanato dall’appartamento, sono state avviate le procedure di espulsione.