Folla di gente e commozione ai funerali di Sofia Perelli

La giovane studentessa deceduta in vacanza a SIrolo
Perugia

Grande commozione ieri Sabato 17 Agosto, alla chiesa di Monteluce colma di gente per il funerale di Sofia, la giovane ragazza perugina impiegata presso la Conad di Gaggi, travolta dalle onde del mare di SIrolo dove trascorreva serene vacanze con l'amica del cuore.

Sofia si tuffata in mare all'insaputa delle forti correnti; una nefasta onda del destino l'ha scaraventata violentemente contro uno scoglio: un urto tale da farle perdere i sensi lasciandola a lungo sott'acqua.

Malgrado i soccorsi in mare a nulla le sono serviti le attenzioni e le cure dei sanitari dell'ospedale di Torrette dove è deceduta  a distanza di qualche giorno.

Il fratello le ha  scritto una lettera commovente che la madre ha letto in chiesa lasciando le persone presenti, amici, studenti e sconosciuti, increduli per quanto accaduto e per come il destino a volte possa essere così crudele.

La famiglia ha donato i suoi organi - fegato e cuore - che torneranno a vivere dando la vita ad altre persone.