Ventimila studenti umbri tornano a scuola in presenza

Busitalia ha messo in campo 98 autobus
Perugia

Da questa mattina, lunedì 25 gennaio il 50% degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado umbre sono tornate a svolgere l’attività scolastica in presenza, per il restante le lezioni si svolgeranno con la didattica a distanza.
Questo nel rispetto dell’ordinanza firmata dalla Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, nella quale si normano, anche in base al parere del Comitato Tecnico Scientifico nazionale e regionale nonché dei dati epidemiologici e nel rispetto del principio di massima precauzione a tutela del bene primario del diritto alla salute, anche altri settori oltre quello scolastico.
A varcare i cancelli degli istituti superiori della regione lunedì 25 gennaio sono ventimila studenti. Una situazione che si protrarà fino al 13 febbraio prossimo. In base a questo calendario la Regione si è attivata sul nodo trasporti, contando di dare un servizio sufficiente con i 98 autobus messi in campo con Busitalia. Inoltre si è puntato anche sui test rapidi per creare un monitoraggio costante dei ragazzi con la ripartenza delle lezioni.