Scuole: una nuova app per evitare assembramenti e contagi nei bus

Ha l'obiettivo di individuare linee, tragitti e orari degli studenti
Canali:
Perugia

Si chiama "Salgo" l'innovativa app che permetterà di tracciare le linee, i tragitti e gli orari degli studenti, al fine di prevenire il rischio di assembramenti e, quindi, di scongiurare il possibile contagio da Covid-19 all'interno dei mezzi di trasporto.

L'applicazione, attualmente in lavorazione in Umbria, servirà a monitorare il rispetto del limite alla capienza sui mezzi pubblici del 50%, grazie al raccoglimento dei dati dei quasi 40mila studenti delle scuole superiori umbre, che torneranno, salvo nuovi sviluppi, in classe il 7 gennaio.

Ai giovani studenti, di età compresa tra i 14 e i 19 anni, è stato chiesto di indicare la linea dell'autobus che utilizzano solitamente per raggiungere la propria scuola e gli orari di entrata e uscita, in modo tale da ottimizzare la sicurezza a bordo dei trasporti.

Ed è proprio sui preferendo questa opzione rispetto alla previsione di ingressi scaglionati, ritenuti troppo complessi da realizzare.

La Regione già a settembre aveva messo a disposizione 100 autobus per consentire un trasporto pari almeno al 50%. Saranno i prefetti di Perugia e Terni, che si incontreranno oggi, martedì 22 dicembre, a prevedere eventuali misure aggiuntive in merito ai trasporti scolastici.