Scuola, in Umbria “assenti” 738 insegnanti

n base ai dati della Flc Cgil dell'Umbria, fino a sabato scorso risultavano 330 assunzioni a tempo indeterminato e 32 con chiamata veloce su circa 1.110 posti disponibili
Perugia

Scuola, mancano ancora 738 insegnanti. Sono andate avanti fino alla tarda serata di martedì le convocazioni dei supplenti da parte dell'Ufficio scolastico regionale guidato da Antonella Iunti. Lo riporta oggi , rielaborando i dati della Flc Cgil dell'Umbria, fino a sabato scorso risultavano 330 assunzioni a tempo indeterminato e 32 con chiamata veloce su circa 1.110 posti disponibili.
I precari, intanto, chiedono rettifica del punteggio in graduatoria per errori vari.
"Su trentamila domande di supplenza, per il 10% ci sono stati reclami  - evidenzia Erica Cassetta, segretario generale Cisl scuola Umbria - Ora siamo nella fase conclusiva, quella della presentazione da parte dei docenti delle domande dei posti disponibili. Ma solo a fine settimana si potrà avere un quadro dei prof mancanti".