Al via il concorso per 45 posti di segretario amministrativo

Ai nastri di partenza ci sono 1700 persone provenienti da tutta Italia
Perugia

E’ tempo di concorsi per la scuola, hanno inziato i presidi con uno strascico di polemiche e ricorsi, ora tocca ai segretari ed infine agli insegnanti.

Le domande presentate sono ben 1700 ed i posti solo 45 che potrebbero aumentare grazie a ‘quota 100’ ed ai pensionamenti naturali.

Partiranno tutti dallo stesso livello in quanto non vi sono quote riservate per quanti svolgevano già questo ruolo e già si sono mobilitati i sindacati: “non sono state previste procedure riservate all'interno del concorso, nonostante l'impegno gravoso svolto per anni e senza alcuna remunerazione aggiuntiva, ma la battaglia che abbiamo intrapreso da molto tempo a tutela degli amministrativi facenti funzione,- si fa sapere dalla Cgil scuola - non è però finita qui e stiamo continuando a fare pressione sull'apparato politico del Ministero affinché faccia i passi giuridici necessari a dare urgentemente applicazione all'Intesa anche per queste figure”.

“La proposta dei sindacati - aggiunge lo Snals - è quella di un concorso straordinario riservato agli attuali facenti funzione in possesso del requisito dei 3 anni di servizio, al fine di garantirne l'accesso, come è già avvenuto per il personale docente della scuola che aveva maturato gli stessi requisiti di servizio”.