Marcello Giannico si dimette da direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Perugia

Per andare a lavorare presso l'Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma
Perugia

Marcello Giannico si è dimesso dall'incarico di direttore dell'Azienda ospedaliera di Perugia, per andare a lavorare presso l'Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma. Giannico era stato confermato un anno fa alla guida dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, nel ruolo di direttore generale, per un triennio, dopo che a luglio era stato indicato dalla presidente Tesei come commissario straordinario.
Classe 1971, sardo, laurea in economia e commercio, master in Management pubblico alla SDA Bocconi e master in Finanza alla London Business School. Tra le esperienze più significative in ambito sanitario, è stato dirigente dell’Area “Risorse Finanziarie del SSR” della Regione Lazio dal 2016 al 2020, direttore generale alla Azienda Sanitaria Locale di Sassari dal 2011 al 2014 e direttore finanziario all’Azienda Ospedaliera “San Camillo Forlanini” di Roma dal 2007 al 2010.

    "La normativa vigente non consente, purtroppo, la presa in servizio con il contestuale ruolo che rivesto e devo pertanto rinunciare al prestigioso incarico umbro" ha spiegato Giannico in una nota dell'ospedale di Perugia. "Ringrazio la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, l'assessore alla Sanità, Luca Coletto e il Rettore dell'Università degli Studi di Perugia, Maurizio Oliviero - aggiunge -, per la fiducia accordatami. In un prossimo futuro ci potranno essere altre occasioni di collaborazione con il Servizio sanitario regionale dell'Umbria e con questo ospedale che ho avuto l'onore di dirigere in questo anno e mezzo. Una struttura straordinaria come straordinario è tutto il personale, che ringrazio".
    Il concorso pubblico al quale ha partecipato Giannico - ricorda ancora l'Azienda ospedaliera - risale al 2019, prima del suo incarico come direttore generale a Perugia, ma a causa della pandemia si è protratto fino ad agosto del 2021.