Rissa fra africani, ferito alla mano un nigeriano di 26 anni

L'aggressore è stato incarcerato con l'accusa di lesioni aggravate e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti
Perugia

 

 È passata da poco la mezzanotte quando alla centrale operativa giunge la segnalazione di una violenta lite tra due persone in zona via Canali/via Campo di Marte.

Sul posto giungono immediatamente due pattuglie della squadra volante che notano proprio in via Campo di Marte un ragazzo africano che nel tentativo evidente di difendersi, cerca a fatica di trattenere un altro giovane, anch’egli africano, armato di un bastone.

Gli operanti dopo aver separato le parti mettendole in sicurezza, si accorgono che uno dei due, un ragazzo nigeriano del ’95 presentava una mano ferita con lesioni da taglio profonde indicando come autore l’altro ragazzo lì presente. Il ragazzo del ’95 viene immediatamente trasportato presso il locale ospedale dove gli sono state riscontrate profonde ferite da taglio alle mani ed ivi ricoverato.

L’aggressore viene sottoposto ad un approfondito controllo a seguito del quale viene trovato in possesso di sette involucri contenenti sostanza stupefacenti del tipo eroina e cocaina. Al termine dell’attivià la polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino nigeriano del ’99, regolare sul territorio nazionale. Per i reati di lesioni aggravate e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso, inoltre, veniva indagato per il reato di possesso di oggetti atti ad offendere. Data comunicazione all’autorità giudiziaria la setssa disponeva che l’arrestato venisse associato presso la locale casa circondariale di Perugia Capanne.