Ricattata via web: “Paga o pubblico le tue foto hard”

Cresce il fenomeno della “Sexiestorsion” anche in Umbria
Perugia

Continuano a pervenire anche alla Polizia postale di Perugia le denunce di persone che lamentano di essere vessate e ricattate attraverso Internet. Una ragazza si è rivolta alla polizia postale dopo le continue richieste di soldi da parte di un ricattatore che la minacciava di mettere in rete le sue foto hard.
Una pratica ormai molto diffusa. In termini tecnici si tratta di estorsione sessuale, la cosiddetta "Sextortion". Un fenomeno in aumento: le vittime sono prevalentemente donne (ma negli ultimi tempi anche molti uomini) single o sposate.
Ma anche ragazzi e ragazze minorenni, di tutte le fasce sociali. 
La donna spaventata dalle sempre più insistenti minacce, si è rivolta agli investigatori della polizia postale che, seguendo le tracce informatiche il più delle volte riescono ad individuare il ricattatore.