La Regione boccia i nuovi indirizzi del liceo musicale e di quello sportivo

La Terza commissione regionale ha approvato a maggioranza il “Piano della programmazione scolastica” e dell'offerta formativa per l'anno 2020/2021.
Perugia

La Terza commissione regionale ha approvato a maggioranza il “Piano della programmazione scolastica” e dell'offerta formativa per l'anno 2020/2021.
  Durante l'incontro c'è stato il parere “non favorevole” per il nuovo indirizzo formativo “Liceo Musicale” chiesto da “Plinio il giovane” di Città di Castello e per un nuovo indirizzo “Liceo Scientifico Sportivo” all'istituto “Da Vinci” di Umbertide. A riguardo l'Ufficio scolastico regionale ha ribadito come il ministero “ne consente uno per provincia nonostante in Umbria, eccezionalmente, ve ne siano già due per provincia”.