In Umbria 12 mila posti in più entro luglio

A contribuire al rilancio anche i 45 progetti strategici che la Regione Umbria ha inserito nel Recovery plan
Perugia

Secondo la Camera di Commercio in aprile sono previste in 3.610 assunzioni e si arriva 12.220 assunzioni programmate nel trimestre aprile-maggio-giugno. Si tratta di 2.450 in più su aprile 2020 quando ci trovavamo in pieno lockdown. Altro dato importante per i prossimi tre mesi: il 24% le entrate al lavoro riguarderà i giovani under 30.
Stimato inoltre che il 73 per cento dei contratti sarà molto flessibile e dunque a termine. 

Una stima che si "sposa" con i 45 progetti strategici che la Regione Umbria ha inserito nel Recovery plan, nel quale sono stati chiesti al Governo 3,1 miliardi. Un valore capace di generare sul Pil un impatto di crescita tra i 500 e 800 milioni entro il 2026, quindi con un contributo aggiuntivo al Prodotto interno lordo regionale pari a 3 punti percentuali l’anno, e dunque, sul fronte occupazionale, sempre basandosi su stime di massima fornite dagli uffici regionali, l’impulso potrebbe portare a un incremento di 10-12 mila occupati l’anno.