Referendum, il Comitato Radicale Perugia incontra i cittadini

“Diciamo No alla demagogia e al taglio della rappresentanza”
Perugia

Continua il giro dei mercati per il dialogo con i cittadini attraverso la distribuzione di materiale informativo del Comitato Radicale di Perugia per il NO al referendum del 20 e 21 settembre e di + Europa Perugia.

Dopo l'incontro con i cittadini al mercato di Pian di Massiano di sabato scorso, domani è la volta del mercato del Piazzale del Bove mentre giovedì e sabato incontri con i cittadini avranno luogo in altri mercati della città.

“Il nostro NO al referendum – si legge in una nota del Comitato - nasce soprattutto dalla constatazione che la riforma costituzionale sul taglio dei parlamentari camuffa dietro una irrisoria diminuzione dei costi un rafforzamento delle segreterie e oligarchie di partito. In modo demagogico il taglio dei parlamentari diminuisce la rappresentanza dei cittadini e dei territori senza affrontare la crisi dei sistemi parlamentari (dall'abuso della decretazione d'urgenza al bicameralismo paritario etc...)”.

“Inoltre – conclude il Comitato radicale di Perugia - l'Italia diventerebbe l'ultima in Europa per numero di cittadini rappresenti da un singolo parlamentare.

Per questo, nel silenzio assoluto del dibattito su questi temi, vogliamo informare i cittadini a partire dai mercati della città e nelle piazze”.

Per il comitato promotore del Comitato: Elisabetta Chiacchella, Annarita Fiorini Granieri, Andrea Maori.
Per + Europa Perugia Kami Kamajet

info:
339.3455415 (Andrea Maori)
3485954523 (Kami Kamajet)