Giovane rapinato da due nordafricani che gli hanno puntato il coltello alla gola

Il fattaccio è successo proprio nell'area antistante la Questura di Perugia
Perugia

Un ragazzo di diciotto anni di Perugia è stato rapinato da due giovani africani mentre stava aspettando che i genitori lo andassero a prendere nel tardo pomeriggio di ieri, a Pian di Massiano, nei pressi del parcheggio degli autobus, proprio davanti alla Questura. Il diciottenne è stato avvicinato da due individidui mascherati con un cappuccio della felpa calato sul volto e il viso parzialmente coperto anche da una sciarpa. I due prima gli hanno chiesto di poter utilizzare il suo telefono, ma il giovane si è rifiutato. A quel punto uno dei due ha tirato fuori il coltello e glielo ha puntato alla gola. Lo hanno quindi rapinato del portafogli con all’interno una ventina di euro e poi gli hanno chiesto i due braccialetti che portava al polso.
Il ragazzo, una volta che i due balordi sono fuggiti, è andato in Questura a denunciare quanto gli era accaduto.
Subito sono scattate le indagini per individuare i due rapinatori.