Rapina a mano armata nella tabaccheria di Elce

Uno straniero, pistola alla mano, si fa consegnare 300 euro e le sigarette
Perugia

Un uomo a volto coperto ha fatto irruzione nella tabaccheria di Elce, in via Annibale Vecchi, e pistola in pugno si è fatto consegnare l'incasso, circa 300 euro e anche qualche pacchetto di sigarette.
Il bandito ha messo a segni il colpo e subito dopo si è dileguato facendo perdere le sue tracce. Non è escluso che fuori ci sia stato un complice ad attenderlo e a facilitargli la fuga. A dare l'allarme la proprietaria del negozio che ha chiamato in aiuto i carabinieri che sono arrivati sul posto in pochi minuti. 
Sono subito scattate le indagini per risalire all’autore del colpo. Utili, ai fini delle indagini, saranno le immagini delle telecamere di sicurezza che hanno registrato il movimento. 
Da alcuni particolari sembrerebbe che il bandito in azione solitaria a Elce potrebbe essere uno straniero.