In manette 54enne italiano specializzato in rapine ai clienti di prostitute

Rintracciato dalla Squadra Volante di Perugia in zona Tre Archi
Argomenti correlati
Perugia

Un cittadino italiano di 54 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Perugia con l'accusa di essere uno degli autori delle rapine perpetrate ai danni di alcuni clienti di prostitute. Le indagini, a cura dell'Arma dei Carabinieri, presero il via nel 2017 dopo una rapina ad un cittadino italiano.

La tecnica era sempre la stessa: i malviventi, due uomini e una donna, pubblicizzavano, attraverso un sito di incontri, un numero di telefono appartenente ad una fantomatica prostituta e, una volta fissato l'appuntamento con l'ignaro cliente, si facevano trovare nell'appartamento armati di pistole e coltelli.
La vittima, un volta giunta sul posto, veniva minacciata e costretta a consegnare denaro, telefono e carte di credito.

La Procura Generale della Repubblica di Perugia, a conclusione dell'attivita investigativa, ha emesso un Ordine di Carcerazione a carico di uno dei tre soggetti, il 54enne appunto, per espiazione di pena di 2 anni 11 mesi e 29 giorni, oltre al recupero della pena pecuniaria di 800 euro.

Gli agenti della Squadra Volante, durante un servizio di controllo del territorio, sono riusciti a localizzare il ricercato nella zona dei Tre Archi, nei pressi del centro storico perugino. Fermato e condotto negli uffici della Questura, gli è stato notificato il provvedimento della Procura perugina e successivamente accompagnato presso la Casa Circondariale di Perugia-Capanne.