Cambio al vertice della Divisione Anticrimine della Questura di Perugia

Il dr. Alessandro Drago sostituisce la dr.ssa Rosa Alba Stramandino
Perugia

Avvicendamento ai vertici della Questura di Perugia; la Dr.ssa Rosa Alba Stramandino al comando della Divisione Anticrimine della Questura di Perugia ha lasciato la città a seguito del trasferimento presso la Questura di Reggio Calabria.

Raggiunge Perugia il Primo Dirigente della Polizia di Stato dr. Alessandro Drago che ha assunto in data odierna l’incarico di Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Perugia.

Il Dr. Drago arriva dalla Questura di Catania dove, come ultimo incarico svolgeva la funzione di Dirigente del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Sicilia Orientale. Classe ’69 il Dr. Drago è un Funzionario della Polizia di Stato con un notevole profilo maturato in differenti contesti degli Uffici di Polizia e differenti aree territoriali, dirigendo diversi prestigiosi Uffici”, ha commentato il Questore Antonio Sbordone dichiarandosi molto soddisfatto per l’assegnazione del Dirigente a Perugia.

Superato l’89° Corso per Funzionari presso l’Istituto Superiore di Polizia nel 1999, il Dr. Drago viene assegnato presso la Questura di Brescia con l’incarico di Funzionario Addetto dell’Ufficio di Gabinetto.
Successivamente si troverà a dirigere i Commissariati di Licata e Palma Montechiaro, in provincia di Agrigento.
L’esperienza siciliana sarà seguita nel 2003 dall’esperienza campana dove il Dr. Drago assumerà l’incarico di Dirigente del Commissariato di Maddaloni in provincia di Caserta.
Un biennio, quello dal 2003 al 2005, lo vedrà impegnato nella realtà elbana come dirigente del Commissariato di Portoferraio (LI) per poi riapprodare in Sicilia ricoprendo i delicati incarichi di responsabile della Sezione Reati contro il Patrimonio, prima e della Sezione Criminalità Organizzata poi.

Il Questore di Perugia, dr. Antonio Sbordone, coglie l’occasione per ringraziare la Dr.ssa Stramandino per la professionalità, la competenza e l’impegno dimostrato nel periodo di permanenza presso la Questura di Perugia, augurandole, per il futuro, i migliori successi professionali e personali.

Da registrare, sempre nella giornata di oggi, l'arrivo presso la Questura di Perugia anche di cinque agenti della Polizia di Stato, con un’età che oscilla tra i 25 e i 40 anni e provenienti da varie parti d’Italia. Tutti molto motivati ed entusiasti di cominciare il proprio servizio nella nostra città, sono stati salutati dal Sig. Questore nella mattinata odierna ed assegnati all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. “Un Ufficio cardine delle Questure di ogni città quello dove sarete assegnati e dove potrete dimostrare la vostra professionalità ed il vostro attaccamento alla divisa della Polizia di Stato”.