Qualità della vita in Italia, Perugia e Terni ai primi posti in classifica

Dallo scorso report non è cambiata la distanza tra le città settentrionali e quelle centrali o meridionali
Perugia

La classifica annuale della qualità nella vita nelle province italiane, compilata da Italia Oggi e Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, rileva che dallo scorso report non è cambiata la distanza tra le città settentrionali e quelle centrali o meridionali.
Perugia, insieme a Macerata, Ancona, Terni, Ascoli Piceno, Fermo e Grosseto si trovano nella prima metà della classifica, mentre solo dieci province del Nord sono nella metà inferiore: Vercelli, Rovigo, Prato, Rimini, Como, Asti, La Spezia, Imperia, Pistoia e Alessandria.  Roma invece è l'unica tra le grandi città ad essere fuori dal gruppo uno (quelle dei migliori) e a non guadagnare posizioni, perdendone anzi quattro caselle (passando dal 50 al 54esimo posto).