Ragazza di 18 anni ostaggio del pusher

Da tre mesi chiusa nel covo affittato da ex medico
Perugia

Blitz interforze ha portato ad individuare irregolarità e situazioni di degrado nell'area calda di Fontivegge.
La più grave riguarda una ragazza di 18 anni stata trovata all’interno di uno degli appartamenti affittati da un ex medico, in ostaggio di  un noto spacciatore.
A quanto risulta sembrerebbe che era lì dentro da tre mesi, finita non si sa come in un circolo vizioso più grande di lei. Le forze dell’ordine l’hanno trovata dopo che hanno aperto una delle porte degli appartamenti in via Lancellotti.  La ragazza è stata sottoposta ad accertamenti, mentre il pusher è stato portato in questura.
Il servizio ha visto impegnati gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine, la Divisione Anticrimine, personale della Squadra Mobile, della Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione, della Polizia Scientifica, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale.
Inoltre, sono stati controllati 11 condomini della zona per verificare l’eventuale presenza di cittadini stranieri irregolari.
A 2 stranieri è stato notificato l’ordine di carcerazione con sospensione. Due altri stranieri irregolari, invece, sono stati espulsi a mezzo dell’ordine di allontanamento del Questore. Ad un altro straniero è stato notificato il rigetto del permesso di soggiorno. I controlli a tappeto continueranno senza sosta anche nelle prossime settimane.