Firmata ordinanza anti-prostituzione, super multe fino al 31 ottobre

I clienti fermati con una prostituta o solo a contrattare il prezzo saranno costretti a pagare una multa da 450 euro
Perugia

La nuova ordinanza anti-prostituzione firmata dal sindaco Andrea Romizi scatterà da oggi e resterà in vigore fino al 31 ottobre. Dopo un periodo di "vuoto" previsto dalla legge nazionale, ora Palazzo dei Priori è pronto per un ulteriore giro di vite su clienti, trans e prostitute in vista della bella stagione dove il fenomeno si triplica e lo spettacolo diventa veramente squallido: caroselli di auto, persone praticamente nude e anche parcheggi neanche tanto nascosti presi d'assalto dai consumatori di sesso a pagamento. 

Le strade interessate dal provvedimento sono: str./via Settevalli, viale del Percorso Verde, rotatoria M. Jones, via Cairoli, via Francesco Alunni Pierucci, via Ettore Ricci, via Trasimeno Ovest (compresa la strada che permette l’accesso al raccordo Perugia-Bettolle direzione Perugia), via del Macello, via Spagnoli, via Simpatica, via Martiri 28 Marzo, via Fracassini, via Cicioni, via F.lli Ceci, via Migliorati, via Piermarini, via Sacconi, via Olmo, str. Colle della Trinità, via Canali e via Campo di Marte, via Catanelli, via Manzoni e via Adriatica.

I clienti fermati con una prostituta o solo a contrattare il prezzo saranno costretti a pagare una multa da 450 euro. I controlli saranno effettuati non solo dalla Polizia Municipale ma anche dai Carabinieri, Polizia, Finanza e Polizia Provinciale.