Prorogati al 6 novembre i lavori sulla E/45

Per evitare disservizi nel periodo della Fiera dei Morti
Perugia

Ieri Giovedì,22 Ottobre, si è tenuto  l'incontro in prefettura con tutti i soggetti coinvolti  nei lavoro di risistemazione del raccordo Perugia-Bettolle  che consta di 12 chilometri circa di percorso, con l 'obiettivo di verificare soluzioni ed opportunità tesi a creare minori disagi possibili in occasione dell'evento della  tradizionale Fiera dei Morti .

E nello stesso tempo per approvare l’accordo definitivo, che dovrebbe interessare lo sviluppo dei lavori in due diversi periodi e fasi, con la possibilità di marcia a doppio senso che interesseranno : il primo la galleria Volumnia a Ponte San Giovanni ed il viadotto Genna, creando svincoli tra Ferro di Cavallo e Madonna Alta .Il secondo nella galleria di Prepo e il viadotto di  Ellera . Il cambiamento concorrerà ad un allungamento dei tempi che sarà di gran lunga superiore agli otto mesi.

Al tavolo del dibattito, promosso dal Prefetto Antonella de Miro, erano presenti il Capo Compartimento Anas Raffaele Celia,l’Assessore regionale alle Infrastrutture Giuseppe Chianella, l’'Assessore ai lavori pubblici ed alle Infrastrutture del Comune di Perugia Francesco Calabrese oltre ai rappresentanti della Provincia di Perugia e dei Comuni di Perugia e Corciano, il comandante della sezione di polizia Stradale Paolo Diquattro, i rappresentanti delle forze di polizia territoriali e municipali, ed i  funzionari del comando provinciale dei vigili del fuoco

A chiusura dell'incontro è stato diramato dalla prefettura un comunicato che conferma la proroga dell'inizio dei lavori -prevista per il 2 Novembre-  il 6 Novembre . Le motivazioni dell'ulteriore slittamento sono ragionevoli e riportate  in una nota stampa che piega "In relazione a manifestazioni che comportano a breve grande afflusso di mezzi veicolari verso Perugia, è stata condivisa al tavolo l’opportunità di posticipare l’avvio dei lavori (raccordo autostradale) al 6 novembre, dopo la Fiera dei Morti che interessa da anni l’area di Pian di Massiano. La richiesta ha trovato ampio favore presso Anas. Inoltre è stata sottolineata da parte di Anas spa l’assoluta imprescindibile necessità di realizzare i programmati interventi già appaltati. Nel contempo, è stato discusso e messo a punto un piano di gestione del traffico e delle emergenze sul raccordo autostradale RA6 Perugia-Bettolle al fine di sviluppare le modalità operative volte a dare una risposta rapida alle criticità che si potrebbero determinare e ridurre gli effetti sul traffico dei cantieri di manutenzione straordinaria delle gallerie e dei viadotti".