Sergio Sottani da oggi è il nuovo procuratore generale di Perugia

Raccoglie l'eredità di Fausto Cardella andato in pensione a maggio
Perugia

Sergio Sottani da oggi è il nuovo Procuratore generale della Corte d’Appello di Perugia, dove raccoglie l'eredità di Fausto Cardella andato in pensione a maggio. Il magistrato è stato nominato dal plenum del Consiglio Superiore della Magistratura con 16 voti a favore e tre astenuti.
In passato Sottani è stato anche procuratore capo di Forlì e pm proprio a Perugia, ma anche giudice per 20 anni.
Attualmente era pg ad Ancona. 
Perugino, 63 anni, Sottani, in magistratura da oltre 30 anni, ha condotto grandi inchieste. Una delle più note è quella che lo ha portato ad indagare sul G8 e su presunti illeciti nella gestione degli appalti dei Grandi Eventi.
Tra i coinvolti, l’ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso e l’ex ministro Claudio Scajola.
Recentemente in Romagna ha nuovamente acceso i riflettori sul caso-Pantani e scoperchiato il drenaggio di soldi dall’Italia a San Marino (22 miliardi di euro in otto anni).