Alberi pericolosi a Ponte San Giovanni

Si vedono olmi e altro genere di piante inchinate verso la strada
Perugia

di Gino Goti. Ancora alberi caduti su una delle strade più transitate dell’Umbria. E anche questa volta sono stati “clementi” loro a cadere o fortunati quanti sono passati subito prima o subito dopo la caduta.

E’ dal 2015 che i residenti di via San Girolamo segnalano la pericolosità di alberi (olmi tra l’altro malati) che hanno rivolto i loro rami in deferente inchino verso l’asfalto. L’ultima caduta di questi rami risale alla notte tra sabato e domenica: si sono schiantati proprio nel tratto di strada in cui il cantiere comunale era intervenuto per sistemare l’asfalto in vista del passaggio delle Mille Miglia dietro segnalazione della Pro Ponte.

 I  tronchi sono stati alleggeriti di alcuni rami ma la situazione di pericolo persiste in modo evidente a valle e a monte di quel tratto, con ancora numerosi olmi e altro genere di piante letteralmente inchinate verso la strada in attesa di una ventata più forte per cadere o di una squadra dell’Agenzia forestale Regionale per rendere sicuro l’intenso traffico a salire verso Perugia o a scendere verso Ponte San Giovanni. Oppure a imporre, con precisa scadenza, il taglio delle piante se sorgono su una proprietà privata