Beccati dalla Polizia 6 spacciatori in azione sulle piazze di Perugia

Si tratta di un peruviano e di cinque tunisini
Perugia

Personale del Reparto Volanti, durante il servizio di controllo del territorio, veniva inviato zona via Martiri dei Lager dove veniva segnalata la presenza di possibili assuntori di sostanze stupefacenti.

Giunti sul posto venivano identificate due persone, un cittadino tunisino classe ’95, con a carico precedenti di Polizia e noto alle Forze dell’Ordine ed un cittadino peruviano classe 1994.

A seguito di controllo il secondo veniva trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente del tipo eroina.

All’uomo, sul quale gravano pregiudizi di Polizia per reati contro il patrimonio, veniva contestato l’art. 75 del D.P.R. 309 del 1990 per possesso di sostanza stupefacente.

__________

Personale del Reparto Volanti, durante il servizio di controllo del territorio, veniva inviato in zona Piazza Vittorio Veneto – Fontivegge dove personale Militare dell’Operazione Strade Sicure stava procedendo al controllo di due soggetti extracomunitari privi di documenti di identità.

Durante l’approfondimento del controllo, con gli agenti della Squadra Volante, è emerso che si trattava di due cittadini tunisini, entrambi classe 1995.

Il primo presentava precedenti di Polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti, contro il patrimonio e titolare della misura cautelare del divieto di allontanamento dal comune di Perugia, nonché irregolare con le leggi sull’immigrazione.

L’altro, oltre a presentare i medesimi precedenti di Polizia, risultava destinatario di un ordine del Questore di lasciare il Paese.

Quest’ultimo veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per inosservanza all’Ordine del Questore, e a carico di ambedue i soggetti venivano avviate le procedure di espulsione.

___________

Personale del Reparto Volanti, durante il servizio di controllo del territorio, procedeva al controllo, in piena notte, di un cittadino extracomunitario di origini tunisine, classe 1998, il quale veniva trovato in possesso di materiale “necessaire” al relativo uso di sostanze stupefacenti. L’approfondimento del controllo faceva emergere che l’uomo annoverava numerosi pregiudizi di Polizia inerenti reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Inoltre, a carico dell’uomo risultava un Ordine del Questore a lasciare il Territorio Nazionale.

L’uomo veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per inosservanza all’Ordine del Questore ed a suo carico venivano avviate le procedure di espulsione.