In arrivo nuovi agenti della polizia penitenziaria in Umbria

Annuncio del vice presidente della commissione giustizia Marchetti
Perugia

In arrivo nuovi agenti di polizia penitenziaria in Umbria. Ad esprimere soddisfazione il Vice Presidente della Commissione Giustizia Riccardo Augusto Marchetti per l'incremento consistente di agenti di polizia penitenziaria dislocati tra Perugia, Terni, Orvieto e Spoleto che si vanno ad aggiungere agli 80 agenti polizia di Stato che giungeranno nella nostra regione.

'Era l'agosto del 2018 quando con il Sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone visitammo i carceri umbri, raccogliendo le istanze degli agenti, tra le necessità maggiormente evidenziate l’aumento del personale troppo carente rispetto al fabbisogno a causa di scelte scellerate dei Governi precedenti. A distanza di nemmeno un anno siamo qui a rivendicare un’altra promessa mantenuta, dopo la Legittima difesa, l’uso del teaser, l’approvazione del codice rosso, l’abolizione del rito abbreviato per i reati puniti con l’ergastolo. Fin dal suo insediamento – conclude Marchetti - questo Governo si è distinto per dare risposte immediate ai cittadini in termini di sicurezza, basti pensare alla lotta all’immigrazione o all’abusivismo. Ero dunque certo che sarebbero arrivate risposte chiare ed immediate anche per chi, con grande spirito di servizio ed abnegazione, garantisce l’esecuzione dei provvedimenti restrittivi della libertà personale, l’ordine pubblico e la tutela della sicurezza all’interno degli istituti penitenziari'.