Non rispetta i tempi per il reingresso sul territorio nazionale dopo l’espulsione

28enne arrestato dalla Polizia di Stato
Perugia

Il personale dalla Squadra Volanti diretto dal Commissario della Polizia di Stato Monica Corneli, durante i servizi di controllo del territorio nella zona di Olmo, ha effettuato un ordinario controllo nei confronti di un conducente di una autovettura, un cittadino di origini albanesi di 28 anni.

L’uomo, in possesso di un documento di identità albanese, ma sprovvisto della documentazione inerente la sua posizione sul territorio nazionale, è stato sottoposto a più approfonditi accertamenti dai quali è emerso che il cittadino straniero risultava già colpito da un provvedimento di espulsione nel mese di maggio dell’anno 2018, a seguito del quale lo stesso aveva lasciato il Paese.

Di conseguenza, all’atto del controllo, i poliziotti hanno appurato che il 28enne aveva fatto reingresso sul territorio nazionale prima dei 5 anni previsti dal divieto di rientro conseguente all’espulsione.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la Casa Circondariale di Capanne in attesa dell’udienza di convalida.