Meloni: «Sì alla Tesei governatrice, con un ruolo importante per Squarta»

La leader di Fratelli d’Italia più conciliante con la Lega di Salvini
Perugia

Giorgia Meloni ha deciso di fare buon viso a cattivo gioco. Fino a qualche giorno fa si era impuntata sul nome di Marco Squarta da candidare a prossimo governatore dell'Umbria in rappresentanza del centrodestra, ma vista l'irremovibilità di Matteo Salvini a mantenere fermo e intoccabile il nome di Donatella Tesei, da brava e navigata politica la leader di Fratelli d'Italia è scesa a compromesso e ora si "accontenta" di collocare Squarta come eventuale “vice governatore” alle prossime elezioni regionali.
In un'intervista rilasciata al Corriere dell'Umbria Giorgia Meloni ha toni concilianti: “Il nome finale del candidato alla presidenza sarà, comunque il frutto di una concertazione con la Lega che vanta percentuali più alte rispetto a Fratelli d’Italia in termini di consenso elettorale. E posso dire che sul nome di Donatella Tesei di certo non mettiamo veti. Squarta, comunque vada, nel prossimo esecutivo rivestirà un ruolo centrale mettendo a disposizione la propria competenza, il proprio bagaglio di esperienze e la grande voglia di fare”.