Ballottaggi: Andrea Sisti sindaco di Spoleto. A Città di Castello fascia tricolore a Luca Secondi

Soddisfatto Tommaso Bori: “Il Pd torna a vincere. Oggi si apre una nuova fase per l’Umbria, tutto il centrosinistra faccia squadra”
Perugia

Il centrosinistra ha fatto strike in Umbria. Ai ballottaggi tenutisi a Città di Castello e a Spoleto, hanno vinto i candidati di sinistra.
Nella città del Festival si è imposto con il 53,18% dei voti Andrea Sisti, sostenuto da M5S, Pd, civica Sisti sindaco, Ora Spoleto e Eleggi Spoleto. Ha battuto Sergio Grifoni che si è fermato al 46,82%, sostenuto da Fratelli d'Italia, Alleanza Civica e Obiettivo Comune.
Alle urne si sono recati il 48,36 degli aventi diritto.
A Città di Castello è diventato sindaco Luca Secondi, candidato del centrosinistra. Una sfida che ha visto comunque un confronto appassionante durante lo spoglio.
Alla fine Secondi, sostenuto dal Pd e da una serie di altre liste, ha prevalso sul candidato sostenuto dal Movimento Cinque Stelle, Luciana Bassini.
Tra i due alla fine hanno fatto la differenza 400 voti. Le percentuali finali: 51,4% per Secondi e 48,5% per Bassini. I voti dei due candidati del centrodestra, che erano arrivati al terzo e al quarto posto, non hanno pesato per Bassini. Roberto Marchesini e Giovanni Andrea Lignani al primo turno avevano ottenuto rispettivamente il 21,7% e il 21,1%. 

Messaggio dell’Arcivescovo Renato Boccardo al neo sindaco di Spoleto Andrea Sisti
"Signor Sindaco, desidero esprimerLe fervide congratulazioni per la grave responsabilità alla quale la fiducia degli spoletini l’ha chiamata, mentre rinnovo a Lei, così come accaduto con i Suoi predecessori, l’impegno della Diocesi a collaborare per la promozione del bene comune. Nel rispetto delle reciproche competenze, siamo chiamanti a lavorare insieme per costruire un clima sociale più disteso e concorde, a valorizzare le tante potenzialità e competenze e buona volontà presenti sul vasto territorio comunale, riservando una attenzione privilegiata alla famiglia, ai lavoratori, ai giovani e a quanti esperimentano la fatica della vita quotidiana. A Lei e ai Suoi Collaboratori nel governo della Città auguro un fecondo lavoro".

Ballottaggi, Bori: “Il Pd torna a vincere. Oggi si apre una nuova fase per l’Umbria, tutto il centrosinistra faccia squadra”
“Vince il centrosinistra, vincono coalizioni solide e plurali, vince il Partito Democratico con i candidati che ha scelto, vince il gioco di squadra. Oggi è una giornata di festa per le nostre comunità, a Città di Castello e Spoleto, e per l’Umbria che sceglie di cambiare. Abbiamo dimostrato che progetti credibili e ambiziosi, spirito di unità e apertura, sguardo lungo su una visione di sviluppo, sostenibilità, solidarietà sono la strada. E verso questa strada vogliamo portare l’Umbria. È iniziata una nuova fase, che segna un’importante ed evidente inversione di tendenza e che abbiamo accompagnato con umiltà, generosità, coraggio e impegno. Il Partito Democratico torna prima forza politica in tutte le città al voto. Questo è stato possibile anche perchè abbiamo caparbiamente voluto abbandonare tentazioni, in passato troppo a lungo coltivate, di autosufficienza e isolamento, scardinando la logica dei cartelli elettorali: ci siamo presentati con la voglia di cambiare il futuro e il Partito Democratico come architrave di colazioni vere. Un grande in bocca al lupo ai neo-sindaci Luca Secondi e Andrea Sisti, che ringrazio insieme a tutti coloro che si sono messi in gioco, a tutti i volontari, a tutti i militanti e i simpatizzanti del Pd, ai partiti, ai movimenti e ai civici con cui abbiamo condiviso la strada, e a tutti gli elettori per il credito di fiducia. Da oggi portiamo la responsabilità di compiere quanto ci siamo impegnati a fare: buona amministrazione e buona politica, fatta di ascolto e partecipazione per città più forti e una nuova prospettiva”. Così, in una nota, il segretario del Pd Umbria Tommaso Bori.

Thomas De Luca: “Il Movimento 5 Stelle è nato a Spoleto e da Spoleto riparte, Città di Castello testa a testa significativo”
Il Movimento 5 Stelle in Umbria è iniziato a Spoleto e da Spoleto, adesso, riparte. Un grande in bocca al lupo al nuovo sindaco Andrea Sisti, e ai neo consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Samuele Bonanni e Agnese Protasi. Non era un risultato scontato per il Movimento 5 Stelle che si presentava con la necessità di ricostruire un percorso praticamente da zero. Siamo stati tra i primi a sostenere il progetto di Andrea Sisti a Spoleto, dopo la ferita del 2018 quando il simbolo del M5S non era presente alle elezioni. Da qui si costruiscono le basi per crescere come Movimento. Un ringraziamento a Luciana Bassini dopo un ballottaggio che l’ha vista protagonista di un appassionante testa a testa a Città di Castello fino all’ultimo voto. Un risultato significativo che dimostra come il Movimento 5 Stelle sia vivo ed in grado di camminare sulle proprie gambe, portando sulla scena politica proposte concrete e politiche che hanno come unico interesse quello dei cittadini. Il voto dimostra il fallimento delle politiche della destra in Umbria e la bontà del modello progressista di centro sinistra sostenuto da Giuseppe Conte la cui presenza in Umbria è stata decisiva ai fini del risultato generale.