Troppi assembramenti in centro, il Comune prende provvedimenti

 Quarantena obbligatoria precauzionale di 14 giorni per i ragazzi fermati dopo le risse del fine settimana
Perugia

Troppi assembramenti nel centro di Perugia. E così, oltre alle forze dell’ordine, anche il Comune scende in campo per chiedere sanzioni esemplari.
 Quarantena obbligatoria precauzionale di 14 giorni. A chiederlo, per i ragazzi fermati dopo le risse del fine settimana, è l’amministrazione comunale di Perugia, attraverso l’assessore Merli. Un provvedimento simile, che punta a scoraggiare i raggruppamenti in piazza, era stato già messo in atto dopo le risse post riapertura dello scorso maggio.