Tragica morte di una 28enne in ospedale

Doveva effettuare un semplice intervento all'anca, aperta un'indagine
Perugia

Drammatico decesso di una donna di 28 anni ricoverata in una clinica privata, convenzionata con l’ospedale di Perugia. La 28enne avrebbe dovuto effettuare un semplice intervento all'anca.

Secondo gli inquirenti, la paziente prima di essere sottoposta all’operazione, sarebbe stata colpita da un improvviso  infarto, i sanitari sono intervenuti immediatamente, tanto è vero che e il cuore era tornato a battere, ma le condizioni erano drammatiche, al punto da costringere i medici a chiedere il trasferimento, in codice rosso, al Santa Maria della Misericordia.

Nel reparto di rianimazione, sotto costante osservazione dei sanitari di turno, la giovane donna avrebbe subito altri due arresti cardiaci,ma  l’ultimo si è rivelato fatale.

Il sostituto procuratore Gennaro Iannarone, a seguito dell'immediata denuncia presentata dal compagno della donna, madre di due figli, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

E' stata avviata una indagine per meglio comprendere la causa che ha provocato il malore della paziente e quali le possibili responsabilità...

La polizia ha sequestrato le cartelle documentate dalla clinica privata perugina e quella redatta dall’ospedale di Perugia.

Per Lunedì è stata predisposta l'autopsia.