Perugia città strategica per il mercato della droga

Aumentano le concentrazioni della Mafia in Umbria
Perugia

Da tempo l'Umbria ed in particolar modo Perugia ha assunto un ruolo importante e pericoloso nella distribuzione della droga e nella concentrazione della mafia .
Il dato è emerso dalla relazione annuale della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo (Dda).
Nel corso della presentazione é stato affermato che  "Varie indagini confermano l'accresciuta vitalità dei gruppi mafiosi, locali e di origine meridionale". 
Nella relazione si parla di  " indagini complesse, atteso che le mafie in Umbria si insinuano in maniera silente e insidiosa, agendo con modalità che non destano immediato allarme nella popolazione". 
In sintesi nel documento della Dda si legge che "l'Umbria ha da tempo assunto un ruolo centrale" nei reati legati alla droga, "sotto il profilo di 'piazza di spaccio' al minuto e come luogo di incrocio di traffici nazionali e internazionali".
 Dal documento si evince  "l'inquietante fenomeno del commercio illecito di sostanze dopanti che si svolgerebbe all'interno delle palestre e nei negozi di integratori, con il coinvolgimento di medici".