Congresso Pd Umbria, rinviate di una settimana le assemblee dei circoli

Il documento dell'organismo regionale del Pd
Perugia

La commissione elettorale del Partito democratico dell'Umbria guidata da Letizia Michelini ha rinviato alla prossima settimana le consultazioni nei circoli in vista del Congresso regionale destinato ad eleggere il nuovo segretario del territorio.
In un documento dell'organismo regionale del Pd si legge: “Facilitare la presentazione online delle tesi congressuali e definire meglio le linee guida relative al voto nei circoli. È questo obiettivo che si pone la commissione per il congresso del Partito democratico dell'Umbria attraverso un aggiornamento dei regolamenti e delle linee guida sanitarie da applicare alle procedure per l'elezione dei prossimi segretari regionali e provinciale. Un lavoro, quello di revisione delle modalità di voto, che potrebbe richiedere qualche giorno e che determina il rinvio dei congressi di circolo previsti nel weekend”.
All'origine del caso, si legge sul Corriere dell'Umbria, c'è evidentemente la spaccatura tra il candidato Tommaso Bori , intenzionato a fare il congresso, e gli altri sfidanti - Massimiliano Presciutti, Alessandro Torrini e Francesco De Rebotti - che ritengono opportuno rinviare al 2021.