Presentato il bilancio del Santa Maria Misericordia

Impegno di spesa di 330 milioni di euro e utile di circa 3 milioni
Perugia

L'azienda ospedaliera di Perugia attraverso un comunicato stampa diffuso dall'agenzia Ansa ha comunicato che, grazie alla coordinata attività del personale amministrativo, è stato possibile presentare nei termini di legge il bilancio relativo allo scorso esercizio.

In una nota dell'ospedale viene sottolineata la complessità delle operazioni svolte nelle ultime settimane, che, come evidenzia il direttore generale facente funzione Giuseppe Ambrosio "conferma il senso di appartenenza del personale, che ha profuso energie e competenze per la conclusione di atto amministrativo certamente non formale. Tutto questo positivo lavoro non si sarebbe utilmente concretizzato senza l'efficace concorso delle professionalità della usl Umbria1e e del sostegno dell'Assessorato alla Salute".
Nel documento si evince che il bilancio delle attività dello scorso anno ha visto un impegno di spesa di 330 milioni di euro con un utile di circa 3 milioni, frutto, come rileva lo stesso Ambrosio "di una attenta gestione nell'esercizio 2018".

Il dirigente ha sottolineato "Che ha tra l'altro permesso agli uffici di liquidare i fornitori dell'ospedale in 19 giorni a far data dalla presentazione della fattura".
Il bilancio è stato sottoscritto dagli attuali componenti la direzione generale , ovvero,il direttore sanitario facente funzione Angelo Sidoni e il direttore amministrativo Simona Zenzeri; è stato poi trasmesso al Collegio dei revisori dei conti e all'attenzione dell'assessore alla Salute Antonio Bartolini, che lo condividerà con il nuovo commissario Antonio Onnis, in occasione del suo insediamento al S. Maria della Misericordia, previsto per domani, 2 maggio.