Parcheggi all'ospedale, spunta l'idea delle navette di scambio

Si torna a parlare del problema dei posteggi auto al Santa Maria della Misericordia
Perugia

Navette di scambio per risolvere il problema dei parcheggi all'ospedale.

Tra disagi e polemiche degli utenti si torna a parlare del tanto discusso posteggio auto nei pressi del Santa Maria della Misericordia. Specialmente al mattino le vetture sono in sosta una sopra l'altra, ostruendo passaggi pedonali, occupando posti per disabili e spesso invadendo anche la corsia dell'ambulanza.

Il Comune torna alla carica e vuole puntare sul trasporto pubblico istituendo un sistema di navette che dovrebbero fare da spola ai principali parcheggi intorno al nosocomio, come ad esempio quello di Pian di Massiano, del Borgonovo o addirittura quello del centro commerciale Emisfero. Ieri, il mobility manager del Comune ha annunciato, durante un'audizione in Commissione urbanistica che il nuovo Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) prevede tale progetto.

La fattibilità però dipenderà da quando la regione sarà in grado di mettere in gara il servizio di trasporto pubblico.