Covid, ospedale da campo verrà allestito a fianco del pronto soccorso

La Regione Umbria chiama in aiuto l'Esercito
Perugia

A mali estremi, estremi rimedi. La Regione Umbria, a fronte di una situazione pandemica sempre più allarmante, con 11 morti in 24 ore e altri 768 positivi, ha deciso di affidarsi all’Esercito per allestire un ospedale da campo in dieci giorni vicino al Pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia a Perugia, che prevede la presenza di trenta operatori militari.
Una ditta senese si è aggiudicata la gara per realizzare l'impianto.
Ieri mattina (giovedì 5 novembre) alcuni rappresentanti della task force regionale anti-Covid, hanno effettuato un sopralluogo nell’area adiacente alla pista dell’elisoccorso per verificare, insieme a graduati del Genio militare di Roma, spazi, tempi ed eventuali dislivelli da sanare per il montaggio delle tende militari, già utilizzate a Jesi per l’emergenza Covid.