Anziana muore dopo intervento all'anca in una clinica privata: due medici indagati

Nel registro degli indagati sono stati iscritti i due medici che quel giorno hanno operato la donna. Si tratta di un chirurgo e un anestesista
Perugia

Donna di 79 anni di Foligno muore dopo un intervento chirurgico all'anca.
Si era ricoverata l’8 maggio in una clinica privata di Perugia perché doveva effettuare una semplice operazione all’anca lunedì scorso. Ma ad un certo punto, durante l'intervento chirurgico si sono verificate ed è stato chiesto l’intervento del 118 che ha mandato un'ambulanza. La donna è morta durante il tragitto all'ospedale di Perugia.
Purtroppo per la donna non c’è stato nulla da fare. I familiari della donna hanno depositato un esposto in Procura ed è stato immediatamente aperto un fascicolo di indagine dal pm di turno, il sostituto procuratore Manuela Comodi, che ha disposto il sequestro di tutti i documenti clinici e anche l’autopsia che verrà eseguita sabato mattina dal medico legale Sergio Scalise Pantuso. Nel registro degli indagati sono stati iscritti i due medici che quel giorno hanno operato la donna. Si tratta di un chirurgo e un anestesista. I due medici sono stati iscritti nel registro degli indagati come atto dovuto per consentire le operazioni peritali. 
La famiglia è assistita dall'avvocato Piergiorgio Di Giuseppe.