Officine Grandi Riparazioni di Foligno, Bori (Pd): Serve accelerazione per progetto di rilancio

Nota del Consigliere regionale del Partito Democratico
Perugia

“Lo storico polo delle ‘Officine manutenzioni cicliche’ di Foligno sia al centro dell’impegno e dell’interessamento di tutte le Istituzioni, a partire da quelle comunali, per l'accelerazione del progetto di rilancio e per la specializzazione delle maestranze, dando la garanzia necessaria alla manodopera impiegata”. Così il capogruppo del Partito democratico, Tommaso Bori, che nei giorni scorsi ha “visitato la struttura folignate e ha incontrato i dirigenti”.

“E’ fondamentale – sottolinea Bori – che il piano di investimenti, già predisposto, vada in porto e che incontri i relativi finanziamenti. Un’opportunità unica che trasformerà le cosiddette ‘ex Ogr’, dove lavorano 380 dipendenti, a cui se ne aggiungono una cinquantina legati agli appalti, in un polo strategico di livello internazionale. Gli investimenti permetterebbero infatti alle Omc di poter continuare a svolgere la manutenzione e la riparazione dei nuovi convogli elettrici. L’attuazione del piano dovrà servire dunque per confermare Foligno come punto strategico per Trenitalia e Ferrovie dello Stato, pianificando una crescita e uno sviluppo che includa la nostra regione”.

“L’auspicio – conclude Tommaso Bori – è che si possa fare un definitivo passo in avanti per il finanziamento, dopo anni di incertezze, che rischiano di mettere in crisi la struttura. Nel ringraziare i dirigenti e i lavoratori del polo, che da anni stanno predisponendo il piano per agganciare le opportunità di rilancio, serve un cambio di passo, ed è quello che chiederemo alla Regione, in vista dell’audizione prevista a Palazzo Cesaroni prevista a breve".